Rendimenti e volatilità dei BTP al 31 gennaio 2015

Il processo segnalato in precedenza della riduzione dei tassi d’interesse ha coinvolto anche l’Italia, dove i rendimenti dei BTP a 2 anni scendono di 11 bps e si attestano a 0,39%; quelli a 5 anni si riducono di 14 bps per raggiungere lo 0,86% di rendimento; quelli a 10 anni si abbassano di 22 bps (1,65%) e quelli dei 30 anni di 51 bps (2,70%).

Considerando, infine, i rispettivi valori di duration modificata, gli incrementi di rendimento derivanti dalla riduzione dei tassi appena presentata appaiono molto interessanti: +0,22% sui biennali, +0,64% sui quinquenali, +1,78% sui decennali e, soprattutto, +10,14% sui trentennali. Con questa performance, il BTP trentennale raggiunge il livello di migliore performance del mese, mercati azionari compresi.

Biconsulting - Curva btp feb 2015

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

banner1
SiteLock