Rendimenti e volatilità dei BTP al 31 maggio 2015

Sintetizzando, quindi, quanto è successo sui tassi tedeschi e sullo spread, appare del tutto spegato il nuovo livello di rendimenti della curva italiana negli ultimi due mesi: un deciso irripidimento della curva che, partendo da valori stabili sui titoli a due anni, vede crescere i rendimenti di 30 bps a 5 anni, di 60 bps a 10 anni e di 76 bps a 30 anni.
Considerando, i rispettivi valori di duration modificata, le riduzione di performance derivanti dall’aumento dei tassi appena presentata appaiono una naturale conseguenza: -0,01% sui biennali, -1,51% sui quinquenali, -5,49% sui decennali e, soprattutto, -14,97% sui trentennali. Questi risultati riducono in modo consistente gli utili dell’anno, fermandosi allo 0,66% sui titoli a 2 anni, allo 0,50% sui titoli a 5 anni, allo 0,22% sui titoli a 10 anni e al 6,89% sui titoli a 30 anni.Biconsulting Curva BTP giu 2015

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

banner1
SiteLock