I tassi guida al 31 agosto 2015

E’ continuato il mini-trend di crescita dei tassi d’interesse e di irripidimento della curva della Germania, dove i tassi d’interesse sono tornati sui valori di fine giugno, dopo aver superato il tentativo di contro-break avanzato nel mese di luglio. Discorso simile negli USA, dove però la curva si è lievemente appiattita nel corso del bimestre, con il tasso biennale che aumenta di 7 bps, mentre quello quinquennale cala di 13 bps, quello decennale cala di 17 bps e quello trentennale di 19 bps. Cambiano gli scenari? Forse.

Sul fronte del tassi reali, però, i messaggi sono diversi: continua il calo dell’inflazione tedesca (da 0,7% di maggio a 0,2% di luglio), mentre aumenta quella statunitense (da 0 di maggio a 0,2% di luglio). Questo determina una riduzione dei tassi reali tedeschi a breve-medio termine (-49 bps a 2 anni, -45 bps a 5 anni) ed un aumento per i restanti (+50 bps a 10 anni e +40 bps a 30 anni) ed una diminuzione generalizzata di quelli USA (-44 bps a 2 anni, -34 bps a 5 anni, -38 bps a 10 anni e -40 bps a 30 anni).

Biconsulting Tassi set 2015

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

banner1
SiteLock